Ballata per due cloùn soli

cecinestpasunelocandine.jpgMartedì una bella serata. Numero uno perchè ho rivisto un’amica che non rivedevo da tanto tantissimo tempo e che sono sempre stra-contenta di rivedere (quanti nasi rossi abbiamo passato insieme!). Numero due perchè ho rivisto il mio maestro cloùn che ormai è anche un amico che non rivedevo da tanto tantissimo tempo e che sono sempre stra-contenta di rivedere. Numero tre perchè ho visto uno spettacolo davvero proprio carino, dove il mio maestro clòun che ormai è anche un amico ci ha fatto la regia. “Ballata per due cloùn soli” si chiama. Due cloùn che condividono la stessa casa arredata con scenografie pazzescamente esaltanti (enormi orologi ruotanti, porte inclinate, finestre dondolanti..), ma senza sapere l’uno dell’altro. Ridi, eh, perchè è inevitabile con un cloùn d’autore come quello del mio maestro cloùn. Però, come se lo gestisce lui, con il cloùn parli di cose serie, eh, come la solitudine. E ti arriva, immediata, perchè con il linguaggio dei bambini le cose arrivano subito. Clap clap per questo spettacolo.

E quindi ecco, a me è tornata di nuovo voglia di fare un po’ di cloùn. Non per i palcoscenici, eh, per me. Voglia di riassaporare la vita con la sensibilità di un cloùn. Che insomma, tutto ha un altro spessore. Anche tu stesso. E quindi, io intanto mi porto dietro il mio naso rosso, poi vediamo.

Ballata per due cloùn soliultima modifica: 2010-05-20T13:59:00+02:00da sissiblues
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Ballata per due cloùn soli

  1. grazie silvia, grazie di cuore e speriamo di poterti far rifare un po’ di cloùn, chiaramente mi farebbe piacere e sto facendo il possibile ma ancora si vede che la cosa non è matura…grazie di cuore, ho caricato la tua recensione sul mio sito naturalmente!

Lascia un commento