“Il Vangelo secondo Gesù Cristo” di J.Saramago

E’ davvero parecchio tempo che non vi parlo delle mie letture, e non perchè non abbia più letto niente, ma perchè sono caduta in buco nero di libri insulsi, tali da lasciarmi un vuoto addosso, che nemmeno valeva la pena di muovere le dita sulla tastiera per scrivervi qualcosa. Ma questo ve lo voglio proprio raccontare, perchè questo libro è … Continua a leggere

Tra un cadavere e l’altro

Il libro che ho preso a caso in libreria, come vi accennavo ieri, è “Stecchiti – Vite curiose dei cadaveri” di Mary Roach. Non ho ancora finito di leggerlo, ma non credo ci vorrà molto. In un primo momento sono rimasta un po’ delusa dal mio istinto, perchè si tratta di resoconti giornalistici sui cadaveri, ovvero di come questi siano sfruttati … Continua a leggere

La solitudine dei numeri primi

Trecento pagine spolverate in due giorni. E ieri notte, sino all’ultima pagina, non sono riuscita a spengere la luce e dormire. “La solitudine dei numeri primi”, questo è il libro. Bellissima la storia, scritto benissimo, con stacchi temporali esattamente nei momenti clou, tutto è implicito. Uno stile eccezionale. E poi vado a leggere la biografia dell’autore, Paolo Giordano. Nato nel … Continua a leggere

Seratina solo per me

E finalmente ieri una serata senza impegni, una seratina in casa tutta per me. Dopo un po’ di bricolage con i dadi in affiancamento a Mr.Peraltro (a proposito: oggi sono 4 anni insieme!!!!) e dopo una luculliana cena con la mia allegra famigliola, son tornata lesta lesta a casa, per poter fare un paio di cosine. La prima cosina è … Continua a leggere

Opinioni di un clown

Finito di leggere un libro che mi sono trascinata dietro per due settimane di malavoglia. Un libro molto lento di uno scrittore (Heinrich Boll) che già un’altra volta non mi era piaciuto affatto ed al quale ho voluto dare una seconda possibilità, ma forse solo perchè mi trovava particolarmente sensibile a quella parolina del titolo. Comunque ecco qui la mia … Continua a leggere

Quando Teresa si arrabbiò con Dio

In questo periodo in cui mi ritrovo una testa molto pesante e una creatività sotto i piedi, mi sfogo leggendo. Ed oggi ho appunto finito “Quando Teresa si arrabbiò con Dio” di Alejandro Jodorowsky (la recensione la trovate cliccando qui). Meno male che ci sono i libri che ti portano la testa in mondi favolosi.. altrimenti chi me la staccava … Continua a leggere

L’amante di Lady Chatterley

Ieri ho finito di leggere “L’amante di Lady Chatterley“. Devo dire che non mi ha lasciato molto dentro come libro; tuttavia gli devo comunque qualcosa perchè ha riportato a galla nella mia memoria un pezzo del mio passato, e mi ha fatto rendere conto del mio stato d’animo di allora, che non riuscivo a percepire nitidamente perchè troppo coinvolta. Mi … Continua a leggere

Gusti difficili

Arriva inevitabilmente il momento in cui mi ritrovo con i miei libri di lettura in fila l’uno dietro l’altro ordinati per altezza, tutti già letti, ahimè. E questo è un dramma. Prima di tutto perchè non so dove sbattere in quel preciso momento la mia voglia di leggere. E secondo perchè temo le librerie. In realtà le adoro, ma mi … Continua a leggere

“Chiedi alla polvere” di John Fante

Ne senti parlare di alcuni libri, da tante persone e in tante occasioni. Ma poi chissà per quale motivo, arrivano nella tua vita quando neanche ci pensi più. “Chiedi alla polvere” ha attirato la mia attenzione in libreria, ho letto le prime tre righe e non mi ha convinto. Lo stavo ripoggiando sul suo scaffale, quando Mr.Peraltro me l’ha sfilato … Continua a leggere