Piccolo aggiornamento..

..di vita quotidiana. Oggi sono iniziati i lavori in casa. Entro alle 15.30, solo dopo mezza giornata dall’inizio e già me la ritrovo tutta sbarbicata, piena di calcinacci per terra. E piena di puntini neri ad indicare le prese dell’impianto elettrico. Che diciamocelo, la progettazione di questo impianto elettrico è stata un’operazione che sono contenta di aver concluso perchè è … Continua a leggere

Un’altra regolina del jogging

Ah, un ultima cosa, riguardo al “Piccolo Manuale di regole per correre bene” di Silvia. Le cuffiette. Cercate di sistemare quel filo che va dal lettore alle vostre orecchie in maniera decente sin da subito, prima di uscire di casa. Che io più di una volta ho dovuto interrompere la corsa perchè mi sono ritrovata talmente intrecciata da quel filo, … Continua a leggere

Aria, Fuoco e Laban

Ieri mi sono scordata di raccontarvi la lezione di mimo di giovedì, e quindi, che vi interessi o meno, ve la racconto ora. Abbiamo conlcuso i quattro elementi, imparando anche Aria e Fuoco. Che sono più brevi rispetto ad Acqua e Terra, ma molto veloci e quindi molto faticosi. In Aria c’è bisogno di acquisire una certa leggerezza, che per … Continua a leggere

Non solo una questione di gambe

Più si corre, più si capisce come si corre. E quindi, ecco qui alcune regoline base che piano piano ho scoperto nella mia piccola esperienza di jogger. Se mai potessero esservi utili. 1. All’inizio, i primi 5 minuti sono tragici. Il fiato subisce uno shock, le gambe sono fredde e pesanti, e tu pensi solo o”ggi non ce la faccio”. … Continua a leggere

Incantata da Harry

Sono stata contagiata anche io. Dopo averlo messo tanto in discussione, preso in giro, considerato una buffonata, ci sono cascata anche io, tra le pagine di Harry Potter. E sarà pure un libro per bambini, eh, ma prende parecchio. Roba che non vedi l’ora di tornare a casa per andare avanti. Roba che quando non stai appiccicato a quelle pagine, … Continua a leggere

Il nuovo volto del mazzino

Dopo che Mr.Peraltro ha catapultato a casa nostra centinaia e centinaia di nuove cartine di Magic, ecco che il mio fine settimana si prevedeva già segnato. Il mio mazzino uccelli bianco blu aveva bisogno di una bella riguardata. E così ecco che tra sabato e domenica mi sono guardata tutte quelle carte, me le sono selezionate, me le sono scelte. … Continua a leggere

Tutt’un correre

Allora, tanto per cominciare vi volevo avvertire, che, anche se con ritardo di 1 mese e mezzo, sono riuscita ad avere le foto della serata allo Stibbert, che ho immediatamente inserito nel post. Poi, dopo quasi un apparente secolo, ieri siamo tornati a fare lezione di mimo. Abbiamo ripassato l’Acqua e poi abbiamo abbiamo iniziato a studiare la Terra, che … Continua a leggere

We a Treviso

E ci voleva davvero, una bella gita nel finesettimana, per staccare un po’ la testa da tutto. Ce ne siamo andati a nordest, io e Mr.Peraltro, ci siamo infilati nella sua auto blu e dopo circa 4 ore (ci sarebbe voluto meno, ma io che ero stata eletta navigatore, mi sono lasciata passare la giusta uscita dell’autostrada…) siamo arrivati a … Continua a leggere

Limbo

Inizio a pensare che il limbo non sia tanto una questione di luogo, ma di tempo. Rimanere incastrata nel presente. Non si va avanti, non si va indietro, non si costruisce nulla, non si demolisce nulla. Tutto è fermo immobile e i minuti non passano mai. Intrappolata tra questi muri invisibili, che forse, a forza di allenarmi a crearne con … Continua a leggere