Lezione di tip tap

Stasera sono andata a vedere una lezione di TIP TAP! Ero andata così, per curiosità, trascinata da un’altra delle mille follie della Lusa. E mi sono ritrovata in un qualcosa di veramente travolgente!! Tutto ritmo e coordinazione. E’ incredibile: sono i piedi che cantano!! E’ stato così divertente che sto quasi pensando di unirmi al gruppo.. è solo che con … Continua a leggere

Quando Teresa si arrabbiò con Dio

In questo periodo in cui mi ritrovo una testa molto pesante e una creatività sotto i piedi, mi sfogo leggendo. Ed oggi ho appunto finito “Quando Teresa si arrabbiò con Dio” di Alejandro Jodorowsky (la recensione la trovate cliccando qui). Meno male che ci sono i libri che ti portano la testa in mondi favolosi.. altrimenti chi me la staccava … Continua a leggere

Mica scherzavo ieri!

Beh, scherzi a parte, ieri al manicomio ci sono andata per davvero. Con mamma e sorella. Lo avevo prenotato per tutte e tre il posto. Si trattava dell’ultima replica della “Passeggiata nella notte di San Salvi”, diretta dai Chille de la Balanza. Una visita notturna di 2ore all’interno degli spazi dell’ex manicomio a Firenze. E’ stato suggestivo e molto interessante. … Continua a leggere

Posto prenotato

Scrivo di fretta perchè ho un appuntamento. Sto per andare al manicomio. Ho prenotato il mio posto questo pomeriggio e non vorrei proprio arrivare tardi. Non vorrei rimanere in giro tutta la sera, chissà poi cosa potrei fare. Speriamo sia bello il manicomio. Dicono che è un’esperienza davvero suggestiva.    Mhh..certo che.. oltre all’entrata forse avrei dovuto prenotare anche l’uscita..o … Continua a leggere

Il mio eroe

Ieri ho scoperto il segreto di Mr.Peraltro. E’ un super-eroe. Avevo già capito da tempo che è una persona straordinaria, ma mai avrei pensato fino a tanto! Ieri Mr.Peraltro ha salvato il mondo da un nuovo diluvio universale. Da solo. Inizialmente ha dovuto fronteggiare un leggero plic plic di gocce che cadevano dal soffitto sul suo tappeto e poi sempre … Continua a leggere

un po’ di vuoto

A volte i pensieri corrono più delle gambe, quando la strada sotto i piedi scorre veloce portandosi dietro i ponti, gli alberi, i marciapiedi ed i semafori. Ed è allora che non senti la fatica, che non senti il fiatone, che non senti stridere la milza. Niente scarica quanto correre, scarica il corpo e la testa. Ciò nonostante non basta, … Continua a leggere

Dormendo di sabato

E’ arrivato! E’ arrivato! Finalmente il sabato è arrivato! Me l’ha portato il postino, ben incelofanato per proteggerlo, ed io non ho aspettato un attimo a scartare il mio tanto atteso sabato..!! La mattinata è stata proprio quella che sognavo da giorni: una lunga lunga dormita fino alle 11.30.. Poi c’è stato il risveglio, che essendo la prima azione della … Continua a leggere

Campi di grano

Nonostante la polvere, il caldo e il freddo, il cantiere a volte offre delle perle favolose. Oggi ho parlato con una vecchina del 1700. Era vecchina, ma non sospettavo mica così tanto. Infatti, mentre scavavamo con la ruspa, ecco che da una piccola porticina verde sulla strada affacciata al cantiere, esce questa anziana signora che ci dice: “Eh, ne ho … Continua a leggere

Non mi hanno detto niente

Lo ammetto, i giornali non li leggo (shh.. non lo dite ai miei..). E anche i telegiornali non è che li segua molto(zitti! zitti, mi raccomando!). Però, ecco, in un modo o nell’altro le notizie riescono sempre ad arrivarmi alle orecchie. Invece questa volta nessuno mi ha detto niente. Nessuno mi ha avvertito che hanno allungato le giornate, me ne … Continua a leggere